La rete dei bloggers meridionali e il Blog In Town

Del Blog In Town ormai hanno parlato un po’ tutti quelli che vi hanno partecipato. Non vi farò un ulteriore resoconto della giornata perché è già stato fatto ampiamente.

Io ne parlo qui perché vorrei, invece, sottolineare l’unicità dell’evento dalle nostre parti. Al Blog In Town, infatti, per una giornata i blogger hanno avuto la possibilità di formarsi (su tematiche quali SEO, fotografia, gestione dei contenuti, ecc.) e di incontrare colleghi per conoscersi, per fare rete e anche per collaborare.

È sicuramente un buon momento questo, in Puglia, per il mondo del blogging: proprio quest’anno, infatti, la Regione ha stanziato 500mila euro al fine di ospitare blogger e influencer che contribuissero alla promozione di territorio e di eventi culturali sul web.

Era inevitabile, quindi, avvertire a livello locale una necessità di aggregazione da parte di chi si occupa di blogging. Un plauso va dunque a Giusi Tandoi, coratina doc, che ha deciso -a dispetto di tutte le difficoltà logistiche- di concretizzare questa necessità e organizzare un bell’evento, ricco e compatto.

Il Blog in Town, però, non si è concluso il pomeriggio del 7 ottobre. A partire da quel momento, si è messa in moto la macchina della collaborazione e della rete, che proprio in questi giorni sta dando i suoi primi frutti: mi riferisco a interazioni tra blog con argomenti simili, o complementari, o anche completamente diversi. La costruzione di questa rete è in itinere: non escludo che nel prossimo futuro potremo assistere a interessanti nuove iniziative. Penso a incontri, dibattiti, post collaborativi, eventi formativi.

È tutto un fermento che consiglio di seguire, perché potrebbe portare ad esiti veramente nuovi.

Rispondi